Una suite per due: Semintegrale ROLLER TEAM ZEFIRO 262 TL

Roller Team è un marchio iconico, da anni tra i leader del mercato dei veicoli ricreazionali in Italia e non solo. Sempre apprezzato dai camperisti per modelli alla portata di tutti, negli anni ha saputo rinnovarsi, migliorando le dotazioni interne con accessori innovativi e tecniche costruttive all’avanguardia. Oggi offre una vasta gamma di veicoli disponibili in tutte le tipologie e con layout pensati per ogni esigenza. Abbiamo avuto il piacere di provare su strada un modello della gamma Zefiro, il 262 TL che in una lunghezza di 720 cm offre un layout interno caratterizzato dal letto centrale nautico posteriore, dinette face to face, letto basculante e bagno passante. Una soluzione di sicuro interesse per la coppia, magari un po’ avanti con l’età, che ha a disposizione spazi adeguati in ogni zona del camper ed un letto sempre pronto e di facile accesso. Questa gamma, posizionata nella fascia media di mercato, rappresenta la punta di diamante del marchio, distinguendosi per particolari dotazioni tecniche che la valorizzano, come la presenza del nuovissimo pannello di controllo Truma iNet X Panel per la gestione delle utenze interne, accessorio cui abbiamo dedicato un servizio di presentazione sul numero di gennaio 2022.

ESTERNI

La lunghezza di 720 cm, i 235 di larghezza e i 295 cm di altezza collocano questo semintegrale nella media in quanto a dimensioni esterne, che come vedremo in marcia risulta nel complesso agile e facile da parcheggiare. La linea esterna si presenta semplice e pulita, senza troppi elementi di design, ma allo stesso tempo con un ottimo impatto estetico e visivo. A creare slancio e dinamicità sono senza dubbio le grafiche laterali e il gioco di colori tra la cabina di guida e la cellula abitativa. Le pareti sono caratterizzate dal grigio chiaro, mentre la cabina di guida è verniciata in bianco, paraurti compreso. Ad unire le due parti in modo armonico ci pensano le grafiche grigie, nere e rosse che si sviluppano dalla parte anteriore verso la parete posteriore inglobando le finestre Seitz e la porta di ingresso. Le bandelle in ABS, anch’esse in bianco, contribuiscono al lieve contrasto di colori, che appare molto moderno. In alto il cupolino, piuttosto affusolato e aerodinamico, si raccorda perfettamente con il resto dell’abitacolo ed è dotato di serie del grande skyroof apribile che dona maggior carattere estetico generale Per il frontale, la nuova cabina del Fiat Ducato presenta ora gruppi ottici con striscia a led e indicatori di direzione dinamici. La calandra nera opaca include il logo Roller Team e un inserto argentato la completa nella parte bassa, mentre il nome del modello compare sugli sportelli laterali. La parete Le dotazioni di serie innovative lo rendono il più moderno nella sua categoria di coda si distingue per i nuovi fanali rotondi tutti a led integrati nel paraurti, volutamente diviso in tre parti per facilitarne la sostituzione in caso di urto. In alto, al centro, un cantonale ingloba la retrocamera e la terza luce di stop, mentre in basso le grafiche del marchio e del modello sovrastano gli attacchi per la predisposizione del portabici. Sulla parete di destra sono presenti, oltre alla porta di dimensioni XL sovrastata dalla luce esterna a led, due finestre, il portellone di grandi dimensioni per accedere al garage, le griglie del frigorifero e il vano per la cassetta wc. Sulla parete di sinistra troviamo invece il bocchettone per il carico dell’acqua, la presa 220 V, lo sfiato della Truma, tre finestre, il vano ribassato per le bombole del gas e l’altro sportello (di dimensioni minori) per accedere al garage. Il modello provato, inoltre, era dotato di cerchi in acciaio da 15” con copricerchio in plastica Fiat.

SCOCCA

La tecnica costruttiva ExPS EVO (Extreme Protection System) di Roller Team è studiata per offrire una maggiore efficienza in termini d’isolamento interno e di protezione esterna. L’isolamento di pareti, pavimento e tetto è affidato al valido XPS e sostenuto dal telaio in PVC. Come rivestimento esterno ed interno delle pareti, di 3 cm di spessore, sono utilizzati due strati di vetroresina, materiale antigrandine e anti-umidità particolarmente resistente. Lo stesso vale per tetto e pavimento, sottoscocca compreso, garantendo così una particolare resistenza agli agenti atmosferici. Anche lo spessore del tetto è di 3 cm, mentre quello del pavimento è di 5,4. Per l’isolamento acustico, la tecnologia Noi - se Reduction, che consiste nell’inserimento di una protezione in materiale soft tra mobilio e scocca del camper e tra pavimento e telaio, permette di ridurre sensibilmente i rumori durante la marcia. Per contrastare la condensa interna è stata inoltre studiata la tecnologia Breathe: il mobilio e varie conformazioni interne (come i pannelli anticondensa) fanno “respirare” il camper e assicurano un continuo ricambio d’aria anche a supporto di una corretta distribuzione del riscaldamento perimetrale. È stata infine estesa a ben dieci anni la garanzia contro le infiltrazioni, a conferma della qualità dei materiali e della tecnica utilizzata.

MOTORIZZAZIONE

La base meccanica scelta per lo Zefiro 262 TL è quella del Fiat Ducato con telaio Camping Car Special a carreggiata posteriore allargata e in classe antinquinamento Euro 6d-final. Se si vuole, si può chiedere lo stesso modello sul telaio del valido Ford Transit, risparmiando qualche migliaio di euro. La possibilità di scegliere la base meccanica è ormai una rarità sul mercato e questo rende i veicoli Roller Team molto interessanti per chi predilige una meccanica piuttosto che un’altra. Il veicolo in prova era allestito su Ducato, con propulsore da 140 CV (di serie, ricordiamo, è offerto quello da120 CV) e Pack Fiat che oltre alla maggiorazione di potenza offre retrocamera con funzione viaggio e parcheggio, pannello solare da 120 W e porta a due punti con chiusura centralizzata. Dotato di tutti i sistemi di sicurezza più evoluti, come ABS, ASR, ESP ed airbag, è caratterizzato da una plancia comandi tutta nuova e completamente digitalizzata. Tra i sistemi, l’ESC presenta diverse novità, includendo ora anche l’assistenza al vento laterale, il controllo di stabilità per un eventuale rimorchio e un sistema che aziona i freni in caso di collisione. Non mancano altri accessori importanti, come il climatizzatore manuale, gli specchietti retrovisori elettrici riscaldati e l’antenna DAB.

POSTI LETTO

Per la notte sono quattro i posti letto sempre pronti, due nel letto matrimoniale nautico posteriore e due offerti dal basculante anteriore che scende tramite un meccanismo elettrico coprendo la dinette ed in parte anche la porta d’ingresso. Come optional è possibile richiedere anche la trasformazione della dinette per un ulteriore posto letto, ma lo Zefiro 262 TL è un semintegrale pensato essenzialmente per la coppia che ha a disposizione un ulteriore letto per eventuali ospiti occasionali. Tutti i letti sono realizzati con materassi traspiranti e dotati di reti a doghe. La camera da letto posteriore è ampia ed accogliente; le due finestre, dotate di oscurante, zanzariera e tendine in abbinata all’oblò con cornice rivestita in tessuto, assicurano massima luminosità e buon ricambio d’aria. Il letto centrale di dimensioni generose (190x150 cm) è completato con un’elegante testiera imbottita bicolore, tessuto grigio e similpelle bianca e da uno specchio centrale a V. In alto, i due pensili includono altrettante comode luci di lettura dotate di presa usb, mentre, ai lati gli armadi completano le possibilità di stivaggio. Anche nella zona notte, al di sotto delle finestre, sono inserite due tasche portaoggetti utili per riporre oggetti di vario genere, mentre avanti agli armadi non mancano due ampi comodini. Per una maggiore privacy, infine, è possibile separare la camera da letto dal resto dell’abitacolo grazie alla porta del bagno a doppia battuta.

INTERNI

Entrando si percepisce da subito la progettazione open space che caratterizza il layout di questo semintegrale: la dinette face to face sulla destra si apre in un ampio spazio, completato dai sedili girevoli. Il tavolo richiudibile a libro permette di raddoppiare la superficie utile, e una volta aperto offre posto fino a cinque commensali, mentre da chiuso agevola il passaggio verso la cabina di guida. La luminosità e l’ariosità di certo non mancano, grazie alle finestre e allo skyroof. Per lo stivaggio, ci sono due pensili ancorati al di sotto del letto basculante, che presenta anche una pratica e luminosa plafoniera a led. L’ambiente interno nel complesso presenta numerose rifiniture che migliorano estetica e funzionalità: in dinette, per esempio, sono presenti due comode prese usb e alcune tasche porta oggetti in tessuto per riporre i device in carica. La tappezzeria sul modello provato è quella di serie per la gamma Zefiro, la Sand, costituita da parte in tessuto di colore grigio e parte in similpelle bianca: risulta molto soffice al tatto e si adatta in modo perfetto al mobilio e ai pensili caratterizzati da superfici lucide con i medesimi colori e maniglie cromate. Sono presenti però a listino altre tre tappezzerie opzionali: due in similpelle (la Nabuk e la Slate) e una in solo tessuto (la Graphite). Per il mobilio, come accennato poche righe fa, è utilizzato un laminato di color legno chiaro, mentre le superfici di lavoro, del tavolo e gli sportelli dei cassetti sono laccati in bianco lucido. Il pavimento è in simil-parquet di colore grigio, intervallato da linee chiare. Un inserto che ci è piaciuto particolarmente è sulla parete sinistra adiacente alla porta d’ingresso, dove una tasca portaoggetti in similpelle sovrasta la maniglia cromata inserita in un inserto foderato, il marchio ricamato e superiormente uno specchio.

CUCINA

La cucina a L rivolta verso la dinette si presenta funzionale e comoda. Il piano di lavoro offre il blocco fornelli angolare dotato di tre fuochi con coperchio in vetro e lavello rotondo in acciaio inox. Di particolare pregio il vetro e la cornice della finestra che hanno la funzione di parafiamma e para schizzi e sono utili per facilitare la pulizia. Sulla sinistra, la parete attrezzata grigio scura crea un bel contrasto con il piano bianco e offre i ganci per le presine, il porta rotolo e l’appendino per il canovaccio con un bell’inserto in acciaio. Il piano si completa anche di un ripiano girevole per la macchinetta del caffè e di un particolare elemento per riporre le cialde. Per lo stivaggio in basso c’è un pratico armadietto porta pentole e due ampi cassetti, mentre un ulteriore vano permette invece di accedere al salvavita della 220 V. In alto, un pensile completa le capacità di stivaggio, mentre di fronte trova posto il frigorifero trivalente Thetford da 135 litri dotato anche di un pratico cassetto porta bottiglie nella parte bassa. Sopra il frigo sono presenti un vano di stivaggio e il pannello di controllo del mezzo.

TOILETTE

Posto nella parte centrale del veicolo, il bagno è in due vani, uno per il wc e l’altro per la doccia. Il primo, con mobilio in legno, è dotato di pensile interno, di armadietto sotto il lavello e completato da una pratica finestra. Lo spazio al suo interno è adeguato: sulla sinistra in basso trova posto il wc Thetford, sovrastato da un porta oggetti a vista, dalla finestra e dall’oblò; sulla destra, invece il lavello integrato al di sopra dell’armadietto è completato da rubinetto cromato, porta spazzolini, due piccole mensole e specchio. Nella doccia, situata di fronte al bagno, la pedana in legno permette di aumentare lo spazio utile quando non utilizzata; il vano è dotato di porta rigida in metacrilato, colonna doccia in nero lucido retroilluminata e completa di saliscendi e doccino cromato, asta appendi abiti e oblò. Il piatto doccia in ABS presenta due scarichi per favorire il deflusso dell’acqua anche in condizioni di leggera pendenza. Chiudendo la porta del bagno per separare la parte anteriore dalla posteriore si ottiene un unico ambiente con la camera da letto, soluzione utile specie durante l’uso della doccia, potendo così beneficiare di più spazio e maggiore privacy. 

GAVONE

Due sono gli sportelli per accedere al gavone posteriore, uno di grandi dimensioni sulla parete destra e uno più piccolo sulla parete di sinistra. Il vano è ad altezza variabile: il letto, infatti, grazie a un meccanismo può essere sollevato per aumentare la capacità di carico del garage. Una volta sollevato al massimo, è possibile stivare al suo interno anche le bici, che se elettriche possono essere messe in carica facilmente grazie alla presa 220 V presente nel vano. In ogni caso si ha a disposizione uno spazio di carico adeguato per tutte le attrezzature necessarie e grazie a una luce spot è possibile svolgere le operazioni di carico comodamente anche in condizioni di scarsa luce naturale.

IMPIANTISTICA

Come accennato in precedenza, la gamma Zefiro è caratterizzata da alcune dotazioni innovative che la rendono originale: una di queste riguarda l’adozione del pannello di controllo touch screen Truma iNet X Pro Panel con cui è possibile una gestione domotica centralizzata di tutte le utenze di bordo. Ad esempio, oltre a controllare lo stato delle batterie e il livello dei serbatoi dell’acqua, si possono gestire direttamente il riscaldamento della Truma Combi 4 a gas, mentre grazie ad una app possiamo anche monitorarlo e comandarlo “a distanza” tramite lo smartphone. La presenza di tale innovativo pannello rende la dotazione tecnica di questo accessorio piuttosto moderna e superiore ai modelli di fascia corrispondente. L’illuminazione full led e le numerose prese 220V, 12V e usb ne aumentano efficienza e funzionalità. Inoltre sono disponibili diversi pacchetti optional per completare le dotazioni di bordo, come il Pack Fiat e il Pack Style Fiat che comprendono motore da 140 CV, pannello solare da 120W, retrocamera, oscurante plissettato in cabina, porta cellula con chiusura centralizzata a due punti, cerchi in lega da 16”, Traction+, fari fendinebbia e calandra con fari neri. Ed ancora: il Pack Select con cambio automatico e tappezzeria optional; il Pack Go con veranda e tv; ed il Pack Winter con coibentazione gradino e tubi maggiorata e riscaldamento Combi 6 a scelta tra Combi E o Combi D.

L'OPINIONE DI CAMPERLIFE

Il Roller Team Zefiro 262 TL è un mezzo comodo per viaggiare in due, ma che permette all’occorrenza di ospitare una coppia di amici o i nipotini. Su strada è elastico e dinamico, mentre in sosta è spazioso, luminoso e con buona capacità di stivaggio. Il rapporto qualitàprezzo fa il resto e ci pone davanti a una scelta interessante, garantita dall’esperienza del marchio e valorizzata dal successo di una gamma che continua a rinnovarsi restando sempre al passo con i tempi.