Riscrivere le regole del camper

Protagonista di quest’articolo è l’iSmove 6.9 E, un motorhome intelligente che propone in meno di sette metri un’abitabilità eccezionale, con la classica pianta letti gemelli su garage, toilette con doccia integrata, blocco cucina e dinette ad L con divanetto contrapposto. In queste due righe sembra il classico layout, invece è un contenitore di pregio che racchiude e concentra moltissime soluzioni alternative e geniali: basti pensare che sono sette i nuovi brevetti contenuti al suo interno. Il modello 6.9 è il più corto delle due versioni disponibili: l’altro è il 7.3 F, che si differenzia per la zona notte, dove è presente un letto centrale di tipo nautico, con soli 30 centimetri in più di lunghezza. Niesmman+Bischoff ancora una volta ci ha sorpreso: quando si pensa che nel mondo dei veicoli da vacanza oramai tutto sia già stato inventato, si viene puntualmente (e senz’altro molto piacevolmente…) smentiti, come avvenuto in questo caso.

ESTERNI

La linea esterna è bella, equilibrata, elegante: senza alcun dubbio, l’iSmove è uno di quei camper che spicca per presenza in mezzo a tanti altri. Basta uno sguardo per riconoscerlo, grazie all’inconfondibile family style di Niesmman+Bischoff. Il design è di tipo automobilistico, con accenni sportivi dati da forme concave e convesse, un mix vincente che rende iSmove slanciato. Il frontale ha la calandra cromata con lo stemma di casa Niesmman+Bischoff al centro e lo stile si raccorda con i fari anteriori, dal design aggressivo, con i led diurni nel contorno e due fari poliellissoidali. Le fiancate sono semplici, con una fascia scura che corre seguendo la linea delle finestre. La parete posteriore riprende il design dell’anteriore, con i fari circolari inseriti un particolare cromato, uniti da un’elegante bordatura, sempre cromata. Anche qui ritroviamo il logo di Niesmman+Bischoff, ma questa volta al suo interno nasconde la telecamera per la retromarcia: quando la si inserisce spunta l’obbiettivo dal logo che si solleva. Una raffinatezza che vale più di mille descrizioni.

SCOCCA

Costruito su telaio Al-Ko, l’iSmove ha mantenuto alti gli standard di qualità, puntando e ottenendo il risultato di rimanere sotto i 3.500 kg di peso. Le pareti sono costituite in sandwich di alluminio con all’interno isolante Styrofoam. Per parete posteriore, maschera anteriore e tetto è stata utilizzata la vetroresina, che pesa di più ma è di qualità superiore rispetto ad altri materiali più comuni ed utilizzati normalmente. Gli spessori sono per tetto e pareti sono di 30 mm, ed arrivano a 42 per il pavimento, con l’intelaiatura completamente priva di legno, mentre aiuta nell’isolamento termico anche il doppio pavimento passante. Sull’anteriore, non sono presenti le porte del conducente e passeggero: l’unico accesso, ad abitacolo e cabina guida, avviene attraverso l’ampia porta della cellula, che si presenta senza finestra per una precisa scelta stilistica.

MOTORIZZAZIONE

La meccanica scelta da Niesmman+Bischoff iSmove è la collaudata e rinnovata Fiat, con la versione di Ducato da 2.200 e 140 CV, nell’ultima variante appena presentata e più ecologica, la Euro 6D Final; per chi volesse un upgrade di potenza, sono disponibili in opzione anche i modelli da 160 e 180 cavalli, con quest’ultima abbinabile al sempre più richiesto cambio automatico. 

INTERNI

Qui troviamo la vera rivoluzione: stilisti e progettisti di Niesmman+Bischoff hanno fatto un capolavoro e davvero quando si varca la porta d’ingresso si rimane a bocca aperta, con gli assi visivi liberi per una sensazione straordinaria di spazio aperto. Il soffitto di color antracite potrebbe apparire un controsenso, visto di solito si utilizzano colori chiari, ma qui è accoppiato alle pareti rivestite in feltro chiaro, abbinamento che rende l’ambiente più accogliente, con un’immediata sensazione di benessere. Le pareti in feltro anche una funzione isolante: donano infatti un’acustica interna di livello, isolandola cellula dai rumori esterni. Ora immaginatevi tutto questo con l’illuminazione indiretta, posizionata in punti strategici, e godetevi l’atmosfera. La cura nei dettagli è quasi maniacale, sull’esemplare da noi esaminato non c’era alcuna traccia di assemblaggio o un’imperfezione visiva. 

Ma veniamo anche agli aspetti tecnici, a partire dai brevetti presenti su questo veicolo. Il primo riguarda il sedile della dinette che ruota e si posiziona frontemarcia, per un inedito comfort e sicurezza dei passeggeri; il secondo è relativo al tavolo che scorre attraverso dei binari posti sul pavimento, in combinata con i classici movimenti traslabili: in questo modo il tavolo a libro, sia aperto che chiuso, raggiunge tutti gli occupanti della dinette, o può essere messo da una parte per ottenre un soggiorno più spazioso. Molto comode (potrebbe essere altrimenti?) le sedute, con imbottiture di ottima qualità, che non si deformeranno mentre si guarda la tv da 32 pollici, con impianto sound dedicato. In questo caso si ha un solo pensile sopra il divanetto, scelta che se da un lato penalizza lo stivaggio, consente nel contempo un importante guadagno in termini di design ed utilizzo, visto che ci si alza dal divanetto laterale senza sbattere la testa o con l’obbligo di chinarsi. Bella la toilette, che dà una sensazione da centro benessere Nella parte superiore si trova il basculante matrimoniale, stilisticamente ineccepibile: da chiuso neanche si nota, anzi sembra addirittura che neanche ci sia. Due ampie finestre ed un grande oblò regalano illuminazione ed aereazione alla zona dinette, mentre la cabina è dotata di una stazione di ricarica induttiva per smartphone e tablet.

POSTI LETTO

Dopo le tante particolarità e soluzioni geniali disseminato lungo tutto il veicolo, la zona notte può apparire ad una prima occhiata semplice, quando non addirittura banale: ma attenzione, anch’essa rivela delle sorprese e nascondo dettagli tutti da scoprire. Partiamo dalla porta di separazione giorno/notte, che si fonde con la credenza elettrica della cucina, creando una vera camera dal letto. I letti gemelli sono dimensioni generose, con 206 centimetri di lunghezza per uno e 197 per l’altro e materassi dalla generosa imbottitura. Sopra i letti si trovano pensili di forma regolare e capienti, mentre per l’atmosfera si può scegliere anche il colore della parete della testata, ulteriore attenzione verso il cliente. Il letto basculante anteriore è un altro brevetto: come già scritto sembra invisibile, fuso nel cielo originale, ma una volta abbassato ha dimensioni da basculante normale, 187x130 centimetri.

CUCINA

In questa zona trovano posto ulteriori brevetti, con la credenza elettrica che spunta dal mobile cucina, e diventa una parete divisoria per la zona notte ed il piano di lavoro espandibile che si estrae dalla parte superiore dei fornelli, oltre al classico tagliere che da funge coprilavello; a sua volta il lavello. di ottima fattura e con miscelatore, si aggancia lateralmente, aumentando ancora lo spazio a disposizione.

Torniamo alla credenza: è un mobile ad incasso, che può essere aperto anche a metà, per separare ma non chiudere totalmente l’ambiente, ma basta un semplice gesto per richiuderla ed avere sempre tutto in ordine. Il piano cottura a due fuochi ha copertura in vetro, agganciata a due binari scorrevoli invece delle classiche cerniere che ne permettono solo la rotazione: in questo modo si sviluppa lateralmente, come un cassetto, soluzione semplice e geniale. Nella parte superiore si trova un unico pensile, grande e profondo, che stilisticamente si collega con quelli della zona notte. Nella parte inferiore, oltre ai classici cassetti e cassettoni si trova il frigorifero: una scelta azzeccata dal punto di vista estetico e funzionale. Infatti, per il lato estetico, il classico elemento verticale si trasforma in un pezzo di parete che contribuisce a rendere chiuso l’ambiente, mentre per quello funzionale il frigo a cassettone è molto pratico, grazie anche al sistema di contenitori professionali, con misure standard, in modo da poter essere personalizzato. La capienza totale è di 138 litri, con funzionamento a compressore. 

TOILETTE

La porta d’ingresso del vano toilette è scorrevole, con un meccanismo preciso e silenzioso, sistema che consente mobilità nel corridoio e all’interno del bagno. Anche qui si trova un ambiente in sintonia con il resto del veicolo, elegante e rilassante, con un atmosfera da centro benessere; la ricerca dei particolari si nota anche nel colore della rubinetteria, scura e di design. Si ritrovano i giochi di luci, che con le pareti color tortora, sono molto belli. Nell’uso ne deriva un ambiente spazioso, grazie ad un altro brevetto di Niesmman+Bischoff, vale a dire la parete scorrevole: se in altri veicoli si trovano pareti che ruotano, qui la parete scorre completamente, in maniera fluida, con il lavabo che finisce sopra il wc, in un incastro perfetto. In questo modo si ottiene un ambiente di forma regolare e di grandi dimensioni, con un grande oblò a soffitto. 

GAVONI

Il garage, disponibile sia nella versione di abitacolo con letti gemelli o letto nautico, offre spazio sufficiente per scooter, biciclette o attrezzature sportive, ed è dotato di anelli di fissaggio, riscaldamento, illuminazione e prese di ricarica per e-bike. Molto pratica la piccola scaffalatura presente nel modello da noi analizzato: le tre capienti cassette in plastica in stile cassettiera, consentono di sfruttare in maniera ottimale lo spazio a disposizione. Bello e funzionale anche il cassetto estraibile laterale: basta sfilare la bandella e si accede ad un pratico contenitore, ideale per alloggiare cavi elettrici e prolunghe.

IMPIANTISTICA

In Niesmman+Bischoff l’autonomia di bordo è importante, e sono state fatte delle scelte azzeccate, come quella di dotare iSmove di una batteria dei servizi al litio da ben 100 Ah, implementabile con una seconda, ed ulteriori pannelli solari per un corretto apporto di energia. La riserva idrica è di 200 litri e di 130 per le grigie, mentre per il wc, oltre alla classica cassetta vi è la possibilità di un serbatoio nautico da 120 litri. Per quanto riguarda il GPL, si può anche scegliere di dotare il mezzo di un serbatoio fisso da 50 litri, al posto di due bombole da 11 kg ciascuna, soluzione che aumenta ulteriormente l’autonomia di bordo e la facilità di rifornimento. Per il riscaldamento, si è scelto come dotazione di base una stufa Truma Combi da 6 kW, implementabile con la versione elettrica; in alternativa, si può scegliere un impianto Alde. L’illuminazione è tutta a led; molto bello il pannello di controllo in vetro, basta sfiorarlo e si accende, mostrando i pulsanti touch, per gestire tutte le funzioni di bordo, dalle luci alla movimentazione della credenza.

L'OPINIONE DI CAMPERLIFE

Niesmman+Bischoff, che da sempre crea veicoli particolari ed esclusivi, in questo caso ha infranto le regole consolidate studiando soluzioni geniali e pratiche, oltre che molto gradevoli dal punto di vista estetico. Questo motorhome di fascia alta, adatto alla coppia esigente, presenta la piacevole possibilità di essere personalizzato in ogni aspetto. Ci hanno colpito le rifiniture, di standard elevatissimo, con cura quasi maniacale dei particolari. Tutto questo in dimensioni quasi “piccole”: infatti, rimanere sotto i sette metri di lunghezza ed avere tutto questo sembrava impossibile, almeno fino alla presentazione di iSmove.