Rapido 854 F, rivoluzione francese

Rapido 854 F

Il marchio Rapido, da sempre attento alle nuove tendenze emergenti del mercato, anche in questo caso ha saputo interpretare la crescente richiesta di motorhome con dimensioni compatte, rivoluzionando il concetto standard di layout interno. Una rivoluzione tutta francese, che affonda le sue fondamenta nei successi del passato, oggi riproposta in chiave moderna. Il Rapido 854 F, nuovo arrivato per la stagione 2022, si inserisce nella consolidata gamma 8F, serie di accesso al prestigioso mondo dei motorhome Rapido. Questo veicolo si distingue per l’adozione di soluzioni originali e per una lunghezza esterna attestata a 670 cm; il layout interno prevede una disposizione inversa rispetto agli standard più frequentemente proposti sul mercato, presentando zona living in coda caratterizzata dalla sempre attuale dinette a U e dalla zona notte nella parte anteriore, con letto basculante che www.rapido-autocaravan.it scende sopra la cabina di guida. Un’inversione, dunque, della normale disposizione, che distingue questo motorhome dalla massa e che offre, specie ad un equipaggio di coppia, una zona living ampia e con una convivialità senza rivali, che consente all’occorrenza di ospitare amici o di aggiungere posti a tavola fino a sette commensali. Nel complesso, questo motorhome esce dagli schemi e si propone a chi, specie in inverno, ama vivere all’interno dell’abitacolo ed usufruire di tutte le zone del camper in modo comodo e accessibile.

ESTERNI

Ad un primo colpo d’occhio occorre ammettere come la linea esterna che caratterizza tutti i motorhome Rapido sia estremamente elegante e moderna e dallo stile tutto francese. Tra le varie particolarità spicca la lucentezza della carrozzeria, grazie al gel-coat utilizzato per rivestire le pareti del veicolo. Le dimensioni compatte (670 cm di lunghezza, 235 di larghezza e 289 di altezza), lo rendono visivamente accattivante e molto agile in marcia, grazie anche allo sbalzo posteriore ridotto. La carrozzeria tutta bianca è interrotta visivamente dalle voluminose e dinamiche grafiche laterali grigie, completate da linee rosse, che sviluppandosi dagli ampi vetri anteriori percorrono entrambe le fiancate e donano slancio ed eleganza. Sulle pareti, ci sono davanti il logo Rapido e in coda nella parte alta la scritta cromata in rilievo indicante il modello e che sovrasta i classici omini stilizzati simbolo delle tre generazioni del marchio francese. Il frontale, con grande parabrezza panoramico incorniciato da grafiche nere che lo fanno sembrare più ampio, è originale e armonico nelle forme. In alto, troviamo due luci d’ingombro ai lati e sulla destra la scritta Rapido. Nella parte inferiore la calandra in nero opaco è divisa in due da un inserto grigio metallizzato che al centro ospita anche l’alloggiamento per la targa, mentre ai lati si allarga includendo le luci diurne a led. Al di sopra di esse, su entrambi i lati sono presenti, sempre inglobati in una cornice nera opaca dalla forma accattivante, i gruppi ottici rotondi, mentre al centro, il logo del marchio spicca completando l’estetica del frontale.

Lo specchio di coda, tutto ridisegnato per la nuova stagione, presenta nuovi gruppi ottici a sviluppo verticale e con fanaleria tutta a led, cantonale superiore con terzo stop e retrocamera inclusi, un particolare con scritta Rapido cromata in rilievo su sfondo nero, ed infine, paraurti dalle linee dinamiche che include la luce di retromarcia e fendinebbia. In generale, il posteriore risulta accattivante e particolarmente moderno. Sulla parete di destra troviamo al centro la porta di ingresso, sovrastata dalla luce esterna a led e affiancata sulla destra dallo sportello per la cassetta del wc e dal vano porta bombole; indietro ci sono una finestra, il bocchettone per il carico dell’acqua e lo sportello di grandi dimensioni per accedere al garage. Sulla parete sinistra trovano invece posto la porta di accesso alla cabina di guida, il bocchettone per il gasolio, le griglie del frigorifero, la presa per la 220 V, lo sfiato della Truma, due finestre e nella parte posteriore l’altro sportello per il garage, di dimensioni minori. La linea esterna può essere completata in opzione anche dai cerchi in lega da 16”, che ben si integrano con lo stile elegante del mezzo.

INTERNI

Come detto, questo motorhome presenta soluzioni innovative che rivisitano alcuni dei layout più apprezzati nei modelli del passato: la dinette “a ferro di cavallo”, infatti, che ha caratterizzato molti veicoli nei decenni passati, torna presente sui cataloghi di alcune Case costruttrici, ma con concetti molto rivisitati rispetto al passato. Nell’854 F questa tipologia di living è proposta in un grande open space posteriore con tavolo richiudibile a libro e in coda, completato da un maxi-armadio ad ante scorrevoli e da una vetrina portabottiglie retroilluminata. Sullo schienale della dinette, corrispondente alla parete di coda, inoltre, è stata ricavata una mensola a vista completa di prese elettriche, mentre in alto nella parte destra del living altri due pensili aumentano le possibilità di stivaggio e un maxi-oblò con cornice rivestita in ecopelle e luci spot insieme alle due finestre laterali rendono l’ambiente luminoso e ben ventilato. Come optional vi è la possibilità di installare sopra alla zona living un ulteriore letto basculante matrimoniale a movimentazione elettrica; in questo caso, i due pensili non sono presenti per fare posto al letto. Il layout si sviluppa, oltre alla dinette posteriore, con cucina e bagno al centro del veicolo, una di fronte alla porta di ingresso e l’altro subito a destra. Nella parte anteriore, invece, la cabina di guida è separata dal resto dell’abitacolo e si trasforma in una riservata zona notte grazie al letto basculante. L’ambiente interno è moderno ed elegante: mobilio e tappezzeria seguono tonalità chiare del legno e dei tessuti, con piani di lavoro, tavolo e tende di colore grigio a creare un gioco di contrasto tra toni chiari e scuri. Il mobilio proposto di serie è di color legno chiaro, il Bellagio, con possibilità anche di avere pensili lucidi, ma in opzione. In catalogo è disponibile anche il Nacarat, sempre di serie, con tonalità del legno più scure in contrasto con pensili e superfici di colore bianco. Anche per la tappezzeria sono molte le possibilità: di serie è proposta la selleria Bonifacio in tessuto che alterna bianco e grigio chiaro, mentre in opzione (come nel caso del veicolo in foto) la selleria si può avere anche in ecopelle, in questo caso tutta bianca, chiamata Milan. Per il pavimento invece si è scelto un simil parquet dalle tonalità chiare.

SCOCCA

La scocca è realizzata ricorrendo ad una tecnica costruttiva frutto della lunga esperienza del marchio francese e particolarmente innovativa, la Novatech. Ideata per durare nel tempo, garantisce protezione esterna dagli agenti atmosferici e ottimo isolamento termico ed acustico interno. Pareti, tetto e sottoscocca sono rivestiti in poliestere antiurto e antigrandine ,completati esternamente da uno strato di gel-coat, che oltre a donare lucentezza garantisce più protezione contro le infiltrazioni. La struttura è invece in poliuretano che assicura massima robustezza. Per l’isolamento è utilizzato lo Styrofoam, efficiente in tutte le stagioni e ottimo in termini di isolamento termico ed acustico. Infine, le finestre sono Seitz a filo parete, con telaio in poliuretano e complete di oscurante e zanzariera.

MOTORIZZAZIONE

Allestito su telaio Camping-car Special di Fiat con carreggiata posteriore allargata, questo motorhome viene fornito di serie con base meccanica Ducato da 2,2 litri con 140 CV di potenza, con classe d’omologazione Euro 6d Final. La zona guida beneficia delle novità del furgone torinese che consistono in un cruscotto rinnovato e tutto digitale, che propone tra i numerosi optional anche la possibilità di avere il freno di stazionamento elettrico e dunque facilitare l’uso dei sedili girevoli grazie all’assenza della classica leva del freno a mano. Il motore è dotato di tutti i sistemi più recenti di sicurezza alla guida, come ABS, l’airbag per conducente e passeggero, il cruise control e il servosterzo elettrico. Inoltre, sono di serie il climatizzatore manuale, i cerchi in acciaio da 15”, le luci diurne a led, lo Start&Stop, il serbatoio gasolio da 75 litri, la porta conducente con alzacristallo elettrico e specchietti retrovisori tipo bus. Le dimensioni compatte rendono molto agile il Rapido 854F ed i 140 CV appaiono già sufficienti a garantire viaggi in piena comodità; tuttavia è possibile optare, per chi volesse una maggiore dote di cavalleria, sceglendo tra le versioni più potenti da 160 o 180 CV, anche abbinate al cambio automatico, e ad altri optional come quelli del Pack Select con numerosi accessori per motorizzazione e cellula (tra i tanti: ESC, ASR, ROM, Hill Holder, assistenza al vento laterale, controllo della stabilità del rimorchio, frenata automatica in caso di collisione, retrovisori elettrici con sbrinamento, stazione multimediale Dab Alpine, retrocamera, sedili regolabili in altezza). Infine, di serie viene fornita la chiusura centralizzata e telecomandata delle porte di accesso del veicolo.

POSTI LETTO

Per dormire si hanno a disposizione quattro o addirittura sei posti letto, ma di fatto questo veicolo è concepito per ospitare al meglio durante la notte un equipaggio formato da due persone. Infatti, grazie al letto matrimoniale basculante anteriore, che scende sopra la cabina di guida, si dispone di due spazi separati: zona notte nella parte anteriore, e living in quella posteriore. Questa particolarità rende l’abitacolo vivibile in ogni sua parte, di notte e di giorno. Il letto di buone dimensioni (140x191 cm) è dotato di serie di materasso in schiuma e servito da oblò, luci di lettura a led su entrambi i lati e da un comodo portaoggetti. Per accedervi è presente una scaletta rimovibile; una volta chiuso viene fermato da un blocco automatico. L’altro letto si può ottenere dalla trasformazione della dinette posteriore, con dimensioni di 150x200 cm; in optional, inoltre, è possibile avere un secondo letto basculante al di sopra del living posteriore, da 140x195 cm, sempre con materasso in schiuma e azionabile con un meccanismo a movimentazione elettrica. Le diverse soluzioni disponibili per la notte, dunque, consentono di scegliere quella migliore, o di avere un letto sempre pronto per eventuali ospiti.

CUCINA

Anche per la cucina sono state molte le rivoluzioni adottate nella progettazione di questo modello: le dimensioni sono davvero ampie a favore di una elevata funzionalità e comodità di utilizzo. Il blocco cucina, concepito con forma ad L, si estende integrandosi perfettamente con la zona living in un ampio open space. D’altronde, con una zona living così accogliente, non poteva che esserci una cucina altrettanto ampia e all’altezza di svolgere le sue funzioni anche per un numero maggiore di commensali. La superficie offre diversi spazi di lavoro e un piano cottura a due fuochi in linea (i tre fuochi proposti come optional) e ben distanziati, mentre a lato il lavello in acciaio inox rettangolare con coperchio in vetro presenta un rubinetto di tipo domestico con cartuccia ceramica. Alla sinistra dei fornelli, a separare il living dalla cucina c’è un ulteriore piano rialzato (un passavivande amovibile), utile per aumentare lo spazio a disposizione o per posizionare all’occorrenza una macchinetta del caffè. A garantire massima luminosità e ariosità vi è un’ampia finestra dotata di cornice retroilluminata, portaspezie e presa 12V, 220V e presa usb; la cappa aspirante è presente di serie. Per lo stivaggio, al di sotto vi sono tre ampi cassetti ed un ulteriore cassettone sulla sinistra con cestello estraibile e portabottiglie, tutti con ritorno soft close e chiusura centralizzata elettrica, tipica del marchio. A completare lo stivaggio, che offre davvero numerose soluzioni, vi sono anche due pensili superiori e una mensola a vista. Sulla destra del blocco cucina trova posto il frigorifero ad assorbimento da ben 128 litri di capacità, dotato di apertura su entrambi i lati e sovrastato da un’ulteriore mensola a vista di grandi dimensioni e da un vano con serrandina scorrevole.

TOILETTE

Il bagno è realizzato ottimizzando gli spazi grazie alla conformazione Duo’Space, che grazie ad una parete girevole permette di trasformare il vano wc in doccia tramite il semplice movimento della parete stessa. È composto a destra dal wc Thetford girevole, sovrastato da una mensola a vista, da un armadietto e da altre tre mensoline per stivare piccoli oggetti. Sulla sinistra, invece, il lavello dalle linee moderne è completato da un rubinetto cromato di derivazione domestica, mentre in alto è corredato di un ampio specchio e da un bicchiere per spazzolini a parete. Tramite un chiavistello è possibile sbloccare la parete e ruotarla di novanta gradi, ottenendo così il vano doccia. Una volta ruotata, si ha a disposizione una colonna doccia con rubinetteria dedicata, doccino e con porte in metacrilato che permettono di chiudere il box durante l’uso. A pavimento il piatto è dotato di pedana in legno tipo teck e piletta di scarico, mentre per assicurare il ricambio d’aria è presente un oblò a soffitto. Sono infine presenti due luci spot a led per l’illuminazione ed una pratica asta appendi abiti.

GAVONE

Posto nella parte posteriore, al di sotto dei grandi armadi della zona living, ha dimensioni che non sono troppo elevate rispetto ad altri modelli anche per la lunghezza esterna ridotta, ma risultano proporzionate alla tipologia del veicolo. Può ospitare anche oggetti piuttosto lunghi, grazie ai 217 cm di profondità e risulta adeguato anche per ospitare delle bici. Per accedervi ci sono due portelloni, uno grande sulla parete sinistra e l’altro di misure ridotte su quella destra. È dotato al suo interno di ganci per l’ancoraggio del carico, illuminazione a led e prese a 220V e a 12V. Sulla parete destra, inoltre, il vano per le bombole del gas può ospitarne due, ciascuna da 13 kg.

IMPIANTISTICA

Il Rapido 854 F è dotato di serie con batteria ad elettrolita liquido, combinatore e separatore da 100 Ah. Sono molte le prese elettriche all’interno del veicolo, dotato anche di illuminazione full led all’interno come all’esterno. Comoda e degna di nota è la funzione coming-home che permette di accendere automaticamente la luce esterna e di aprire il gradino elettrico a distanza per facilitare l’accesso in scarse condizioni di luce. Per l’impianto idrico, sono 120 i litri di capacità per acque chiare e per quelle grigie, entrambi i serbatoi isolati e riscaldati. Inoltre, c’è predisposizione per la doccetta esterna. Il riscaldamento è affidato alla Truma Combi 6 a gas con comando CP Plus digitale e proporzionata alle dimensioni del veicolo. In opzione è possibile avere la versione combinata (elettrica e a gas), anche del sistema iNet, o del riscaldatore supplementare Webasto da 2 kW. La dotazione di serie è completa di altri accessori, ma per renderla più ricca è necessario ricorrere ad alcuni pack aggiuntivi. Tra tutti, ci sembra fondamentale per completare la dotazione di questo motorhome il Pack Select che comprende, oltre agli optional per la motrice (già citati nel capitolo dedicato), anche la tendina parabrezza isotermica scorrevole a doppio plissé (dall’alto e dal basso), le portiere con serratura a due punti, la porta cellula con finestra fissa, pattumiera integrata e zanzariera, l’invertitore di gas automatico e la seconda chiave telecomandata.

L’OPINIONE DI CAMPERLIFE

Questo motorhome rispecchia in tutto l’esperienza e l’eleganza del marchio francese: è un veicolo dalla pianta originale pensato per la coppia, ma che consente anche ad un equipaggio di quattro persone di viverlo comodamente. La divisione interna permette di separare bene gli ambienti e assicura il giusto spazio a tutte le zone, il tutto in una lunghezza ridotta che dona maggiore agilità in marcia. Per completare la dotazione di serie è necessario, tuttavia, optare per qualche pack aggiuntivo con un leggero aumento di prezzo. Nonostante questo, la qualità di un marchio storico legata all’innovazione e l’essere un veicolo fuori dagli schemi lo rende di sicuro interesse, grazie anche ad un adeguato rapporto qualità-prezzo.