Mobilvetta Kea P90: l'essenza del Made in Italy

Argomento

Design raffinato e concretezza caratterizzano il nuovo Kea P90 con cui Mobilvetta definisce i prossimi standard per i veicoli ricreazionali. L'esperienza Mobilvetta si trasforma in un mezzo inedito grazie a un semintegrale dal prezzo competitivo, nella nuova gamma KEA, che con questo P90 interpreta un layout sempre più in voga costituito dal letto centrale nautico e dinette face to face.  pianta Mobilvetta kea P90Mobilvetta rappresenta da sempre il "Made in Italy", con mezzi progettati e costruiti interamente in Italia. In questi 7,47 metri troviamo un mezzo per la coppia esigente, magari con ospiti occasionali da accogliere grazie al basculante anteriore (optional). Il comodo letto centrale nautico è fisso, risultando completamente isolato dagli odori provenienti dal garage, e permette anche ai camperisti più anziani di salire e scendere agilmente, è disponibile anche in versione ribassata per risultare ancora più agevole. Anche il living di Mobilvetta Kea P90, offre una piacevole sensazione di lusso.

ESTERNI MOBILVETTA KEA P90

Un design filante racchiude la sostanza del veicolo, con un cupolino che ben si integra al resto della carrozzeria grazie a uno Sky Dome che regala grande luminosità agli interni. Le decalcomanie sulle fiancate contribuiscono a slanciare i lineamenti di questo semintegrale la cui mano di design è percepibile da tutte le angolazioni, incluse le colonne posteriori con i fari a LED integrati. Nell’anteriore troviamo il paraurti verniciato in tinta, con Skidplate e maschera anteriore nere, che denotano la ricerca delle rifiniture in questo mezzo. L’accesso alla cellula del Mobilvetta Kea P90 è garantito da una porta XL, da ben 60 cm di passaggio, il doppio scalino di accesso ha una forma rettangolare con pedata più profonda.

SCOCCA

Nella scocca Mobilvetta Kea P90 è completamente assente il legno, il telaio portante è costituito da resina composita termoindurente ad alta resistenza. Le pareti e tetto da 31 mm di spessore, sia internamente che esternamente sono in vetroresina, e all’interno troviamo un isolante in estruso ad alto coefficiente termico di isolamento. Copertura totale e uniforme delle pareti per garantire assenza di ponti termici a favore di temperature interne costanti. Il pavimento è da 54 mm di spessore, con telaio portante in resina composita termoindurente ad alta resistenza, più leggero e resistente meccanicamente, con copertura inferiore in vetroresina per una maggiore protezione da pietrisco durante il viaggio, sale per le strade, umidità, usura, ecc. La copertura di Mobilvetta Kea P90 superiore è in vetroresina, accoppiata a PVC antiscivolo, altamente resistente all’uso mentre l’interno del pavimento in materiale isolante in estruso.

mobilvetta kea P9

MOTORIZZAZIONE

Mobilvetta Kea P90 è la nuova frontiera del made in Italy. La meccanica è la classica Fiat Ducato con telaio ribassato e carreggiata posteriore allargata, nella cilindrata 2.300 Euro 6D-temp. ma sul Kea si parte dai 140 cavalli di potenza, e non dalla base di 120 cavalli. Naturalmente sono disponibili gli upgrade da 160 e 180 cavalli con turbina a geometria variabile. Anche per quanto riguarda la sicurezza troviamo praticamente tutto di serie, ABS, ESP, ASR, ESC e Traction+, Airbag guidatore e passeggero. Mentre per il comfort abbiamo il climatizzatore manuale, cruise control e comandi radio al volante.

INTERNI MOBILVETTA KEA P90

A bordo si respira un aria di lusso, ma senza rinunciare alla sostanza, i pensili bombati sono belli ma
anche capienti, la livrea bicolore con il contrasto chiaro scuro è elegante. La disposizione face to
face abbinata al tavolo richiudibile a libro, regala ampi movimenti, e in caso di bisogno basta aprire il tavolo ricavando spazio per tutti i commensali. Le ampie finestre disponibili alle spalle dei divanetti
e lo Skydome, regalano molta luminosità. Quando arriva la sera si può contare sulle luci a LED, con illuminazione diretta sia indiretta: la luce bianca che corre lungo i pensili o le scenografiche luci night-blue
dedicate all’utilizzo notturno. La tappezzeria, anche essa bicolore sullo stile dei pensili, è coordinata con i
sedili di guida, che quando sono girati verso la dinette imprimono la sensazione di un grande salotto. In
pochi e semplici passaggi avviene la trasformazione da divanetto a sedile frontemarcia, per il confort
dei passeggeri, che anche grazie alle ampie finestre possono godere appieno del panorama in viaggio. La
dinette è inoltre trasformabile in un letto per ospiti occasionali.

CUCINA

La cucina segue le linee della dinette per forme e colori, il blocco è sviluppato a “L”, ma in maniera morbida. Il piano superiore è in laminato antigraffio, con un fornello lineare a tre fuochi, che lascia spazio
di lavoro per la preparazione di pietanze. Il lavello circolare in acciaio inox è completo di coperchio/tagliere
a filo, utilizzabile anche come piano di appoggio supplementare, o come mensola aggiuntiva grazie
a un supporto a parete, che funge anche da portarotolo e portaspezie. Nella parte inferiore troviamo due cassettoni, molto profondi, in grado di contenere tutto il necessario per la cucina, a lato uno sportello da cui fuoriescono due cestelli. Tutti con chiusura automatica ammortizzata.

mobilvetta kea P9 cucina

Nella parte superiore un ulteriore pensile per aumentare la capacità di carico dei viveri. L’areazione è assicurata dalla finestra con pannello di rifinitura, che ospita anche una striscia a LED. Nella parete difronte troviamo la colonna frigo da 150 lt, con alimentazione trivalente e scelta automatica della fonte di energia. Al di sopra del frigo si trova la centralina di comando della cellula e il pannello Truma CP Plus per la gestione del riscaldamento
e acqua calda.

TOILETTE

La toilette è doppia, con lavabo, wc a sinistra e doccia a destra, è separata dalla zona giorno, grazie
alla porta del bagno, e si isola dalla zona notte grazie a una porta scorrevole. È un ambiente d’impatto, con un’atmosfera da centro benessere. Con un gioco di legno chiaro/scuro, un ampio pensile a specchio sopra il lavabo, la sensazione è di spazio ed eleganza, proseguendo sullo stile del mezzo. Sotto il lavabo
troviamo un ulteriore vano di stivaggio. Il vano doccia è un ulteriore conferma dello stile Mobilvetta, con la parete della doccia in legno, al posto della classica plastica bianca, veramente bello da vedere e da utilizzare, viste le dimensioni di 700x744 mm. Il piatto doccia, con pedana in legno, ha due pilette di scarico
ed è in ABS rinforzato con schiuma in poliuretano, per evitare deformazioni e spaccature.

POSTI LETTO

Il letto centrale nautico, fisso ma disponibile in due altezze da pavimento, da 83,4 a 66,4 cm, offre la possibilità di salire e scendere senza nessuna manovra impacciata. La scelta di progettarlo in maniera fissa, può far storcere il naso, per la flessibilità della soluzione saliscendi, ma rendere
sigillato il garage dalla camera letto, offre la sicurezza di non avere nessuna puzza di benzina in
caso di carico di uno scooter e garantisce temperatura uniforme con il resto della cellula.

mobilvetta kea P90 letto

 Ai lati del letto, da 1.900x1.500 mm su doghe in legno, ci sono due   armadi guardaroba, che si raggiungono
 agevolmente grazie alla smussatura nella parte finale del letto, e al   passaggio da 25,3 cm tra letto e parete. Tra i due armadi ci sono due   pensili, con al disotto due luci di lettura orientabili. Nella parte finale   del letto troviamo due capienti cassettoni, che contribuiscono ad   aumentare lo spazio disponibile per gli abiti. Il letto basculante   elettrico è da 190x128 cm, che diventano 107 nella parte terminale,   una volta abbassato occupa totalmente la zona living.

 

GAVONI

 Nonostante il letto nautico, il garage di Mobilvetta Kea P90 può   contenere senza problemi uno   scooter o delle biciclette. Come
 già scritto sono disponibili due altezze di letto e quindi anche questo   influisce   nello spazio a disposizione, che passa dai 122 cm di   altezza interna del garage, in caso di letto   alto, ai   105 cm in caso   della scelta del letto basso. Cambiano anche le misure dei portelloni,   passando dai 120x90 ai 103x90 cm. Un altro gavone è disponibile   sul lato destro, accessibile attraverso una   bandella apribile, a cui si   aggiunge una botola interna a metà corridoio.

IMPIANTISTICA MOBILVETTA KEA P90

Il riscaldamento è di Mobilvetta Kea P90 è affidato alla Truma Combi da 6kw di potenza, con pannello di comando CP Plus, con una distribuzione perimetrale dell’aria calda. I serbatoi hanno capienza: di 108 litri (frazionabile a 20 lt per il viaggio) di acque chiare, 100 litri di acque grigie, con quello di recupero riscaldato per un utilizzo invernale. La cassetta del wc è la classica 18 litri di capienza. L’illuminazione è completamente a LED, compresa quella esterna, con luci di cortesia a pavimento. Le luci a spot hanno la presa USB integrata, in garage è presente una presa 230 V, molto utile, ad esempio, per ricaricare le e-bike.

Leggi qui un altro articolo dedicato all'anteprima veicoli Mobilvetta 2020