Meccaniche: Citroën Jumper raggiunge quota 12% del mercato camper

Citroen Jumper

Il marchio francese conquista sempre maggiori quote di mercato nel settore camper, utilizzato come base telaistica da molte case

Sempre più diffusa come base meccanica di moltissimi autocaravan, lo scorso anno il Citroen Jumper (e, in piccola parte, lo Space Tourer per i minivan e gli altri modelli della gamma furgonata) ha riscosso crescenti successi, tanto che la casa, come dato globale dei modelli commerciali, ha raggiunto il 12% del mercato camper, con un incremento delle immatricolazioni che ha sfiorato il 30% nei mercati europei principali (soprattutto Francia, Germania, Inghilterra e Italia).

Ideale per tantissimi allestimenti e caratterizzato dall’ottimo rapporto qualità-prezzo e per le dotazioni e la finitura, apprezzato sia dal pubblico che dagli allestitori, il Jumper, assieme al Peugeot Boxer e al Fiat Ducato, nasce nello stesso stabilimento italiano della Sevel di Atessa. 

La fornitura con il Gruppo Fiat non comprende però i motori, e infatti Citroen equipaggia i suoi Jumper con i propulsori BlueHDi 2,2 litri con cambio manuale a 6 rapporti da 120, 140 e 165 cavalli, progettati direttamente da PSA e prodotti in Francia, tutti ovviamente omologati Euro 6-d Temp e dotati dell’ultima tecnologia SCR-Adblue. 

Noti e apprezzatissimi come alternativa molto accessoriata, ma anche per la qualità e robustezza che vantano, i telai Citroen Jumper dispongono di tutte le ultime tecnologie e di finiture al top, così come il comfort del posto di guida e l’ergonomia della cabina dall’insonorizzazione particolarmente curata, come pure numerosi vani.

Jumper

Da evidenziare i dispositivi di assistenza alla guida, tra cui Jumper propone anche il sistema di sorveglianza dell’angolo morto (che tiene in considerazione anche la presenza di un rimorchio) e l’avviso di traffico posteriore, che rileva i veicoli provenienti da sinistra o destra, entro una distanza di 50 metri, quando si inserisce la retromarcia.

La gamma Jumper, prevista in tre diversi valori di interasse, quattro lunghezze e tre altezze differenti, si adatta a tutti gli usi e a tutti gli allestimenti, tanto da essere molto apprezzata e utilizzata non solo dalle case costruttrici di autocaravan ma anche da numerosi allestitori: tantissime le proposte infatti che è facile vedere nelle fiere per furgonati, con un ottimo rapporto qualità-prezzo per finiture e dotazioni.

Citroën offre inoltre alla clientela importanti servizi che comprendono l’Assistenza Camper e l’Estensione di garanzia Citroën (come opzione a prezzo speciale, fino a 7 anni e 140.000 km).

Nel dettaglio, l’assistenza camper, in particolare per la meccanica Jumper, comprende 2 anni di assistenza stradale internazionale disponibile 7gg/7 e 24h/24 in 55 paesi, valida in caso di guasto meccanico o elettrico, soccorso sul posto o traino, veicolo sostitutivo in prestito in caso di fermo superiore a un giorno, costi di trasporto, proseguimento del viaggio o rientro a domicilio, spese di alloggio, recupero del veicolo riparato o rimpatrio del veicolo non riparato, prolungamento dell’assistenza fino alla data della successiva manutenzione, in caso di manutenzione effettuata presso la rete autorizzata Citroën, una rete di assistenza capillare presente in Europa, in Eurasia e in Maghreb con oltre 6.500 riparatori Citroën.