L'Iconico Camper Semintegrale Bürstner Delfin Ritorna in Due Versioni

Burstner Delfin

Per il 2020, Bürstner rilancia uno dei suoi fortunati cavalli di battaglia dei primi anni Duemila: il semintegrale Delfin. Due i modelli proposti nella nuova gamma Delfin, il T 680 G e il T 732 (oggetto di questo test)

In sintesi

SEMINTEGRALE Bürstner Delfin T 732x

Dimensioni Lxlxh: 720 x 232 x 292cm

Posti: Omologati: 4 - Letto: 2 (3/5 opt)

Pesi: in ordine di marcia n.d. 3.500  kg totale ammesso

A partire da euro 58.340 IC ff

Burstner Delfin

A volte ritornano. Potremmo cominciare così questo articolo che celebra il ritorno sulla scena del Bürstner Delfin, iconico profilato che fu una delle star della Casa nei primi anni Duemila. D’altra parte, la riedizione, aggiornata alla tecnologia attuale, di modelli più fortunati e premiati dalle vendite, è una pratica diffusa e commercialmente indovinata di tutti i settori, specie quelli che hanno a che fare con ruote e motori.

Potevano i camper esser da meno? No di certo, e allora eccoci a parlare di un prodotto Bürstner che vuole rinverdire i fasti del suo omonimo di circa venti anni fa, il tutto in chiave moderna per layout e tecnica dei giorni nostri.

Lanciato per la prima volta nel 2003, il Delfin è stato il primo profilato Bürstner costruito su meccanica Renault Master. La versione 2020 è costruita invece su base Citroën, ma conserva comunque la somiglianza familiare con il suo illustre predecessore. Due i modelli proposti nella nuova gamma Delfin, il T 680 G e il T 732 (oggetto di questo test), entrambi con l’attualissima dinette con divani contrapposti e lunghezze rispettivamente di 6,93 e 7,20 mt.

Burstner Delfin

Grande la differenza del layout interno, con il T 680 che prevede il bagno in coda con accesso diretto al garage, mentre il T 732, sicuramente più interessante per i gusti del mercato italiano, propone una pianta più classica, con matrimoniale a penisola in coda, bagno centrale passante e cucina centrale.

I posti letto possono variare da 2 a 5 a seconda delle opzioni scelte (il basculante centrale è opzionale), così da rendere questo Bürstner Delfin attraente a partire dalla coppia per finire alla famiglia con figli.

Fedele all’eredità del modello del 2003 e adattato alle aspettative di mercato e alla tecnica attuali, il nuovo Delfin è disponibile dallo scorso mese di marzo in tutti i concessionari partecipanti, con prezzi a partire da 58.340 euro.

Esterni

Un design molto slanciato, sottolineato dalle grafiche “Delfin” sulle fiancate e dalla cabina in colore “silver” metallizzato, sia per la versione con cellula in bianco, sia per quella – decisamente accattivante – con bandelle e passaruota in blu. Il cupolino, che prevede un grande Skyroof, si raccorda armonicamente con la carrozzeria con le decal che ne sono il collante ottico.

Linee tese e filanti per la fiancata, un gioco di contrasti tra le grafiche che, specie per la versione “blu”, alleggeriscono la linea di cintura, mentre il cofano motore riporta come una firma il logo Delfin.

Semplice ma efficace il design della parete posteriore, che prevede il paraurti nella stessa tinta delle bandelle e i gruppi ottici sottili a sviluppo verticale; al centro campeggia ancora l’immagine stilizzata del delfino.  

Burstner Delfin

 

Scocca

La cellula del Delfin, al 100% priva di legno, prevede una struttura mista, con pareti laterali in lamiera liscia esterna e il tetto, antigrandine, in vetroresina; per entrambi, spessori da 34 mm. Il pavimento, anch’esso in vetroresina, prevede il notevole spessore di 48,5 mm, per una migliore tenuta al freddo. La struttura del telaio della cellula è costruita in poliuretano idrorepellente, insensibile all’umidità, mentre la coibentazione è invece affidata al polistirene espanso rigido XPS.

Meccanica

I nuovi Delfin di Bürstner sono allestiti sulla base della meccanica Citroën Jumper 2.2 Blue HDI Euro 6 Temp, con telaio carreggiata allargata, passo 4.035 mm e potenza di 140 cv.

La cabina, verniciata in tinta argento metallizzato, offre una rifinitura di alto livello, con tutti gli accessori più importanti già di serie: clima, doppio airbag, chiusura centralizzata, sedili girevoli e regolabili in altezza con tappezzeria coordinata alla cellula, ESP/ASR, cruise control, paraurti verniciati, oscuranti plissettati, ma anche una stazione multimediale doppio din con retrocamera e gli utili sensori pressione degli pneumatici.

Come ormai piacevole consuetudine sui mezzi di casa Bürstner, la terza luce di stop posteriore è integrata nel logo del marchio in coda.

Burstner Delfin

 

Interni

Come tradizione, uno dei punti di forza di casa Bürstner, che fa della cura degli interni un suo fiore all’occhiello: gli arredi sono infatti realizzati in essenza Riva Loft, con ante e cassetti lucidi in tinta Bianco Giglio, maniglie cromate a contrasto con parti in legno.

L’illuminazione, altra specialità del marchio, è un misto tra punti luce a faretto, luci ambiente e retroilluminazioni, in un mix ben studiato ed equilibrato che sottolinea gli ambienti.

Anche di giorno, tanta luce a disposizione con il maxi skyroof anteriore. Le tappezzerie, in azzurro tenue, esclusive del modello nella versione Rosario Delf, riportano la sagoma del delfino impunturata con cuciture sagomate.

Grande comodità e fruibilità degli interni grazie al pavimento senza gradini e alla dinette a divani contrapposti che, con il tavolo richiudibile al 50% con cerniere a libro, lascia spazio abbondante di passaggio verso la cabina.

cucina delfin

 

Cucina

Il blocco cucina presenta una forma ad L rovesciata, con la parte lunga verso il bagno anziché verso la dinette come si è più soliti vedere. Proprio su questa parte è collocato il fornello a tre fuochi, in linea, mentre il lavello a vasca tonda è in posizione più classica.

Lo spazio di stivaggio è affidato a un grande cassetto (che cela anche i comandi centralizzati del gas), due armadietti sotto al piano e a un pensile in alto. Una simpatica struttura in legno sulla parete fa da portaspezie e porta-capsule del caffè; il frigo, di tipo “slimtower” da 142 lt è sulla parete opposta, a fianco della porta cellula e prevede un armadietto sopra da destinare a stoviglie o provviste.

Burstner Delfin

 

Toilette

Il bagno del Delfin T 732 è del tipo passante, diviso in due parti, collocato nell’area centrale di questo profilato.

La zona wc, completamente rivestita in legno escluse le ante del pensile e dell’armadietto in bianco lucido, propone il lavabo di forma trapezoidale sul piano, in posizione angolare, la tazza girevole e un grande specchio sulla parete sormontato da due faretti a LED.

Burstner Delfin

La doccia dispone invece della sua cabina separata, di fronte, completa di modanatura con saliscendi regolabile e vani portasapone. Con la rotazione della porta del wc verso il living e la porta scorrevole verso la camera, è possibile separare o parzializzare il bagno in entrambi i versi, creando anche una zona spogliatoio centrale. La ventilazione è affidata ai soli oblò, uno per parte del bagno.

letti delfin

Posti letto

Il Delfin T 732 vanta una estrema flessibilità in materia di posti letto, lasciando l’acquirente libero di scegliere in un “range” che va da 2 a 5 posti letto.

La coppia che vuole il massimo del confort sceglierà la versione di base con il solo matrimoniale nautico posteriore, lasciando gli altri spazi del living da sfruttare durante il soggiorno diurno, approfittando degli spazi più ampi sull’altezza e del minor peso a bordo che lascerà maggior carico utile.

Burstner Delfin

Nel caso ci sia un figlio, è possibile richiedere l’opzione di trasformazione della dinette in terzo letto. Se poi la famiglia è più numerosa, o viaggiamo in compagnia di una coppia di amici, sarà possibile ordinare il T 732 con il letto basculante centrale a movimentazione elettrica, portando a 4 o 5 i posti letto totali.

Burstner Delfin

La testiera del letto in coda, che può essere richiesto con sistema saliscendi per aumentare lo spazio del gavone, è rifinita con una tappezzeria trapuntata che riprende la sagoma del delfino sulle cuciture; inoltre, una doppia presa USB sul comodino sinistro consente di ricaricare telefonini e tablet mentre si riposa.

gavone

Gavoni

Piuttosto ampio e dotato di sistema saliscendi del letto in coda (opzionale), il gavone/garage posteriore prevede una forma molto regolare, ben sfruttabile, e due pratici binari con occhielli mobili per il fissaggio dei carichi sulle pareti anteriore e posteriore.

I portelloni sono a filo pavimento e sono forniti in due misure diverse: 75 x 75 cm come standard e 75 x 115 cm come opzione quando è parallelamente prevista l’opzione del letto regolabile in altezza.

Il gavone per le bombole, a due posti, è collocato sulla fiancata sinistra, con accesso molto basso per facilitarne la sostituzione.

Impiantistica

Le dotazioni sono sempre un piatto piuttosto ricco sui veicoli Bürstner e questo Delfin, che vuole proporre qualcosa di molto accattivante, non è da meno dei suoi colleghi di gamma: soprattutto, la Casa ha abituato la clientela a rifinite versioni che vengono lanciate in primavera e il Delfin segue questa convincente filosofia commerciale del marchio.

Si parte con una performante stufa Truma Combi da 6 kW con sistema di controllo Toptron CPU per l’uso anche in marcia, si prosegue con l’eccellente sistema di illuminazione full LED con livelli e luci ambiente, specialità di Bürstner negli allestimenti, e l’impianto elettrico dotato di numerose prese, anche USB.

Di serie anche il panoramico skyroof anteriore, la porta cellula XL e tanti accessori dedicati alla meccanica, come la retro-camera integrata nel sistema multimediale, la verniciatura bicolore e le bandelle in alluminio. 

pianta Delfin

Scheda tecnica

CUCINA

Fornello: 3 fuochi 

Frigorifero: lt. 142 (15 freezer) AES

BAGNO

centrale, wc girevole, lavabo a ciotola, cabina doccia separata, oblò

Letto posteriore matrimoniale centrale

190 x 148 cm

Letto basculante (opzionale)  

200 x 140 cm

LIVING

6 posti a tavola 

4 posti viaggio fronte marcia

MECCANICA Citroën Jumper 2.2 Blue HDI Euro 6 Temp telaio carreggiata allargata passo 4.035 mm •  CILINDRATA cc 2.200 140 cv •  TRAZIONE anteriore • SCOCCA pareti in lamiera d’alluminio, tetto e pavimento in vetroresina, coibentazione in polistirene espanso rigido XPS • SPESSORI Pareti: mm 34 • Tetto: 34 • Pavimento: mm 48,5 •  GAVONI posteriore passante con sistema saliscendi letto e doppio portellone – porta-bombole due posti •  IMPIANTISTICA Stufa: Truma Combi 6 con sistema TopTron CPU (uso anche in marcia) - Elettricità: centralina elettronica controllo con check batteria, serbatoi acque - illuminazione a LED 100% anche d’ambiente - luce veranda a LED – prese: 230v, 12 v, USB - retrocamera ACQUE Serbatoio acqua potabile: 125/20 lt • Serbatoio acque grigie: 90 lt • Serbatoio wc: 17 lt.

Iscriviti alla newsletter Camperlife

Camperlife

Camperlife