Umbria, i colori della felicità

Umbria in novembre 

L'umbria, una tavolozza di tonalità cangianti, colline coperte da argentei olivi, vallate di rosseggianti vigneti e boschi in pieno foliage. Ricca d’arte, natura e spiritualità e famosa nel Mondo per il suo patrimonio culturale, spesso racchiuso in affascinanti borghi medievali, conservati con cura e dedizione, mura e castelli a protezione, torri e rocche che li dominano, testimonianze vive di una storia da riscoprire. Una regione di grande tradizione enogastronomica, con prodotti di eccellenza come l’olio E.v.o. Dop Umbria, i frutti del bosco, le castagne, il tartufo, i funghi, che nascono in un contesto ambientale e paesaggistico di rara suggestione, dove la natura e il lavoro dell’uomo si sono integrati in modo armonico e equilibrato. Se non l’avete mai vissuta a novembre o volete scoprire altri borghi, vi proponiamo tre imperdibili eventi come pretesto per visitarla da cima a fondo.

ALLA SCOPERTA DEL TERRITORIO

Tra degustazioni di piccole produzioni artigianali, passeggiate nei boschi ad ammirare il foliage stagionale, visite ai monumenti d’arte e iniziative pensate per i bambini, mai come quest’anno sarà una scoperta visitare questa piccola ma straordinaria regione. Uno spettacolo seguendo le tracce delle produzioni artigianali, rispettose della biodiversità, con iniziative in piccoli borghi, preludio ad un variegato itinerario autunnale alla scoperta del patrimonio ambientale, culturale, storico-artistico e alimentare dell’Umbria.

1° idea weekend

CAMPELLO SUL CLITUNNO E LA “FESTA DEI FRANTOI E DEI CASTELLI”

Il piccolo territorio di (PG), al centro della Fascia Olivata Assisi-Spoleto in Umbria, offre nei due week end di novembre un ampio ventaglio di testimonianze architettoniche e storico-artistiche, oltre a risorse naturalistiche di grande pregio. Nella parte collinare, in una distesa di ulivi, si ammirano i due siti fortificati di Pissignano Alto, possente fortificazione a pianta triangolare, originaria dei secoli XI/XII, e il castello di Campello Alto, fondato nel X secolo da Rovero di Champeaux, cavaliere venuto da Reims al seguito del duca Guido di Spoleto. Nella parte pianeggiante del territorio comunale, troviamo invece il Tempietto sul Clitunno, tra i monumenti altomedievali più interessanti dell’Umbria, testimonianza insigne della grandezza raggiunta dalla civiltà longobarda. Altra tappa da non mancare, le Fonti del Clitunno, sito di grande suggestione, con sorgenti sotterranee che sgorgano da fenditure nella roccia, già celebrato dallo scrittore e naturalista romano Plinio il Giovane nel I secolo d.C. e, in tempi più recenti, da George Byron e Giosuè Carducci. Per promuovere queste bellezze il comune di Campello sul Clitunno, nelle domeniche del 13 e del 20 novembre, organizza la seconda edizione della “Festa dei Frantoi e dei Castelli”, evento oleogastronomico che rientra nel circuito della manifestazione Frantoi Aperti in Umbria, e che pone al centro dell’attenzione i due prodotti di punta della tradizione alimentare del luogo, l’olio extravergine di oliva, frutto dalle coltivazioni sulle colline attorno ai castelli e il pregiato tartufo che cresce nei boschi delle montagne circostanti. Impossibile mancare!

Quando: 13 - 20 novembre Dove: Campello Sul Clitunno (PG)
Info: www.festadeifrantoi.it | www.frantoiaperti.net

2°idea week end

ARRONE E AMOR D’OLIO

Il borgo di Arrone, perla della Valnerina, è su un colle roccioso lungo la riva sinistra del fiume Nera, a soli sei km dalla Cascata delle Marmore, la più alta d’Europa. Qui alla fine del X secolo, il nobile romano Arrone si impossessò del promontorio e fece costruire un castello fortificato, primo nucleo del paese. Un luogo di forte fascino, nel contesto del Parco del fiume Nera, che abbonda di acque, alberi, animali e verde intenso. Mulini d’età romana, eremi e monasteri medievali, edifici d’archeologia industriale fanno da contorno, insieme agli ulivi argentati, ad Arrone, un vero“castello di poggio”. Grazie alla coltivazione biologica, Arrone offre prodotti di qualità: olio extravergine di oliva, tartufo, legumi, specie d’acqua dolce come trota e gamberi. Abbondano i frutti di bosco e ottimo è il miele, per non parlare del formaggio pecorino e della famosa norcineria della Valnerina. Per celebrare queste eccellenze gastronomiche dall’11 al 13 novembre il Comune propone “Amor d’Olio”, viaggio in cerca di esperienze sensoriali legate all’olio, da fare a piedi, in bicicletta, con i propri cani, alla scoperta di una zona dell’Umbria fuori dai tradizionali circuiti turistici. 

Quando: 11-13 novembre 
Dove: Arrone (TR)

Info: www.amordolio.it

3° idea week end

ALTA VALLE DEL TEVERE E IL BORGO DI MONTONE

Sulle verdi colline dell’Umbria settentrionale, in posizione dominante sull’Alta Valle del Tevere e su quella più stretta e sinuosa del torrente Carpina, ecco Montone (PG), uno dei Borghi più Belli dell'Umbria e d’Italia. Circondato da possenti mura, che conferiscono all’abitato il tipico aspetto austero del borgo medievale, ingentilito dalle svettanti torri campanarie del Comune e delle tante chiese, il paese si scopre a piedi, per le strette e tortuose vie che percorrono il centro, con scalinate che consentono di superare agevolmente i punti più scoscesi, tra archetti rampanti, architetture sovrapposte e scorci aperti su piazzette e orti ricchi di luce e colore. Quando: tutto il mese di novembre

Dove: Montone (PG)
Info: www.umbriatourism.it

 

DA SAPERE 

PER ARRIVARE

Da Nord a Sud, sono di fatto tre le strade ad alta percorrenza che collegano l’Umbria al resto dell’Italia: la prima soluzione è arrivarci tramite l’A1 nella tratta Firenze-Roma, la seconda è l’A14 Taranto-Bologna, la terza è la Superstrada E45 Cesena-Orte.

PER LA SOSTA

Il Bove

Apertura annuale - area a pagamento - accesso caravan - allaccio elettrico - animali ammessi - area picnic - bar - barbeque - carico acqua - docce calde - fondo asfalto - giochi bimbi - illuminato - collegamento trasporto pubblico - recinzione - ristorante - scarico cassetta wc - scarico pozzetto - servizi igienici - wi-fi Indirizzo: via Campo di Marte 95 - Perugia Info: tel. 075 32671

GPS: 43.09933854536451 - 12.38299764603225

Area camper Valfabbrica

Apertura annuale - area a pagamento – allaccio elettrico - animali ammessi - scarico pozzetto Indirizzo: via S. Benedetto 20 - Valfabbrica (PG) Info: tel. 351 9685853

GPS: 43.16120850709896 - 12.596675153967752