Thetford lancia la rivoluzione alla toilette del Camper

thetford

Svuotare i serbatoi di scarico diventa un’operazione semplice e meno frequente. Thetford ha lanciato iNDUS, un sistema “smart” e davvero rivoluzionario per l’uso e la gestione dei serbatoi di scarico delle acque grigie e nere

Le operazioni di scarico delle acque, nere e grigie, sono sicuramente tra quelle meno piacevoli nella vita di tutti i camperisti. Nonostante infatti il miglioramento dei sistemi, l’efficacia dei liquidi disgreganti o detergenti dedicati, per forza di cose trafficare quasi quotidianamente con gli scarichi non è la parte più gradevole della vacanza, sebbene sia quasi inevitabile salvo per quei pochi camper con grandi serbatoi cosiddetti “nautici” e sistemi avanzati piuttosto complessi con maceratore, ghigliottine elettriche e telecamera per il posizionamento.

Da oggi però, una piccola rivoluzione si affaccia sul mercato dei camper: il sistema Thetford Indus, un cambiamento davvero epocale per la gestione e lo scarico delle acque reflue, destinato attualmente solo al primo equipaggiamento di veicoli nuovi.

thetford indus
Thetford iNDUS modulo scarico

Cos’è Indus

Il sistema lanciato da Thetford non è un semplice prodotto nuovo ma un sistema sanitario completo e intelligente, che permette di gestire con una comodità finora sconosciuta lo scarico delle acque, oltre a una maggiore igiene e più libertà con i suoi tempi dilatati di sosta ai service, una media di 7 giorni.

Il sistema equipaggia, ed equipaggerà, gli autocaravan di nuova produzione, che devono essere riprogettati a livello dei serbatoi (quello delle nere diventa più grande e fisso, come si può capire bene dal rendering in apertura del servizio) delle acque e dei collegamenti tra essi e dotati del nuovo wc con maceratore; permette di scaricare una sola volta con un intervallo anche di una settimana attraverso un comodissimo tubo flessibile (dove confluiscono acque nere e acque grigie) che consente non solo di non toccare niente durante le operazioni in modo molto igienico, ma inoltre di posizionare il camper anche non esattamente sopra alle griglie, operazione non sempre agevole.

Gli additivi (che per Indus sono tre: per le acque chiare, per le acque grigie e per lo sciacquone della toilette) sono dosati automaticamente con l’esatto quantitativo necessario, prelevati dal sistema con una gestione automatizzata dai flaconi alloggiati nell’apposita nicchia. Lo sciacquone del bagno riutilizza le acque grigie anziché quelle chiare, consentendo un notevole risparmio dell’acqua pulita. Tutte le attività sono supportate da una app che dà al camperista una panoramica completa in tempo reale della situazione.

02 Thetford_iNDUS toilette
Thetford iNDUS toilette

Comodità e igiene

Secondo una ricerca statistica condotta da Thetford, con i sistemi attuali i camperisti scaricano i serbatoi in media 5 volte a settimana. Ogni 2 o 3 giorni viene scaricato il serbatoio delle acque nere e dai 2 ai 4 giorni il serbatoio delle acque grigie. In molti casi le persone svuotano i serbatoi, sia di acque grigie che di acque nere, in quanto ritengono che siano pieni, ma in effetti non sanno realmente quale sia la situazione se non per approssimazione.

Un’altra ragione per scaricare è quella che magari c’è un pozzetto di scarico nelle vicinanze e non sanno se ne troveranno un altro nei giorni successivi. Inoltre, i camperisti raccontano spesso della spiacevole situazione provata nella fase di scarico: l’odore pungente delle acque reflue che spesso risale dalle griglie, infatti, può essere molto sgradevole, specialmente se le persone che hanno utilizzato lo scarico prima non usano additivi.

Ovviamente qui l'igiene è un fattore determinante ma, come accennato, lo sono anche alcuni aspetti pratici come dover portare il serbatoio delle acque nere nel punto di scarico o parcheggiare il veicolo esattamente sopra una griglia di scarico delle acque grigie. 

Tutto in una volta

Il sistema iNDUS permette di andare avanti senza scaricare per una media di 7 giorni. Inoltre, l’app iNDUS consente di sapere il momento giusto per scaricare e i pozzetti disponibili nelle vicinanze.

L’app fornisce una misurazione precisa del riempimento dei serbatoi e, in collaborazione con Campercontact, mostra oltre 25.000 possibili luoghi per lo scarico. Al momento di scaricare, è possibile farlo in una volta sola sia per le acque nere che per le grigie con il tubo flessibile e igienico (lungo 2 metri), dispositivo di scarico iNDUS molto maneggevole che può essere srotolato in modo semplice e veloce; una volta finito, rientra comodamente nel suo alloggiamento.

Lo scarico può essere effettuato nella maggior parte dei posti adibiti allo scarico delle acque grigie, a condizione che siano collegati alla rete fognaria generale. Inoltre, non c’è bisogno di tenere il dispositivo nella fase di scarico: è sufficiente poggiarlo sulla griglia, aprire la valvola, premere il bottone per attivare lo scarico e il processo viene eseguito dal sistema stesso. Il dispositivo di scarico iNDUS è compatibile con i layout della maggior parte dei punti di scarico. 

modulo dosatore liquidi
modulo dosatore liquidi

Dosaggio additivi automatico

Nei sistemi attuali, i camperisti dosano gli additivi manualmente in media ogni 2 o 3 giorni. Non si tratta di un lavoro difficile o sporco, ma in pratica è molto facile sbagliare le corrette proporzioni, sovra o sotto-dosando, con effetti collaterali: ad esempio il sotto dosaggio potrebbe generare odori sgradevoli sia al momento dello scarico con cattivi odori che risalgono nella cellula. Il sistema iNDUS dispone di un modulo di dosaggio degli additivi completamente automatico che misura esattamente la quantità necessaria sulla base dell’utilizzo del sistema e della temperatura ambiente.

Non occorre quindi versare manualmente gli additivi per circa quattro settimane, prima che le cartucce degli additivi debbano essere sostituite. L’app iNDUS fornisce in tempo reale l’informazione sul livello delle cartucce e su quando necessitano della sostituzione. Il sistema funziona con 3 additivi (biodegradabili) sviluppati in modo specifico per le acque grigie, le acque nere e l’acqua di risciacquo. Insieme, questi additivi garantiscono un utilizzo igienico, prevengono i cattivi odori e assicurano l’uso senza problemi del sistema. 

Toilette con maceratore

La nuova toilette iNDUS, dal look molto moderno, è dotata di sistema soft-closing del coperchio e dal design della tazza studiato per sentirsi come a casa. È estremamente leggera con i suoi soli 7.5 kg di peso. Uno degli aspetti fondamentali del sistema iNDUS è l’utilizzo molto moderato di acqua: il sistema, infatti, riutilizza le acque grigie per il risciacquo del wc. In questo modo si riduce il consumo di acque chiare da utilizzare per questa operazione frequente.

Grazie a una pompa maceratrice (a bassa rumorosità), con processo di macerazione a due stadi, il quantitativo necessario di acqua per il risciacquo della toilette è ottimizzato a un livello molto basso, comparabile con i sistemi a cassetta: solo 200ml per uno scarico piccolo, o di 500ml per uno scarico grande.

Riutilizzando le acque grigie per il risciacquo si risparmiano in media 112 litri di acqua fresca ogni quattro settimane e di conseguenza anche lo stesso volume di acque grigie. Poiché il kit di tubi è compatto e facile da installare, la toilette può essere posizionata liberamente, lasciando spazio alla flessibilità dei layout.

Può essere fissata alla parete nel caso di toilette con console posteriore, oppure può essere posizionata a piacimento. Vista la ampia libertà di posizionamento, tutte le superfici possono essere raggiunte in modo da renderla particolarmente facile da pulire. 

Thetford iNDUS App

App iNDUS

L’app a corredo del sistema aiuta a sapere quando e dove svuotare i serbatoi. Fornisce infatti tutte le Informazioni rilevanti in una semplice schermata del cellulare. Il livello delle cartucce di additivi, il livello dei serbatoi di scarico o, ad esempio, un avviso automatico sul più vicino punto di scarico quando un serbatoio è pieno, e molto altro ancora. Funziona in tempo reale grazie a una connessione sicura Bluetooth. 

Ulteriori Informazioni su iNDUS su www.thetford.com