Pandexplore, davvero senza confini

Partiamo con le presentazioni: sono Alberto, per gli amici "Gada", ho ideato la camperizzazione e tutto l'allestimento della Panda Cross, mentre seduta di fianco c'è Susanna Gioffredo, meglio nota come "Gioffriss". La voglia di viaggiare ci scorre nelle vene da sempre: ancor prima di conoscerci, abbiamo avuto il desiderio di avere un nostra casa su quattro ruote e posizionarla nei luoghi che più ci piacevano. Poi il Covid ha interrotto il nostro sogno, ma non ci ha fatto demordere! Anzi, da reclusi in casa, con il legno recuperato dal garage e tanto tempo a disposizione, abbiamo dato forma ai nostri desideri.

Per l'allestimento, mi sono arrangiato con quello che avevo in casa: il progetto di base c'era, ma poi il resto è venuto da sé; e vedere concretizzarsi i propri sogni è la soddisfazione più grande che ci può regalare quest'esperienza! All'interno ho cercato di integrare due esigenze per noi indispensabili: la prima, è avere una riserva d'acqua, minima ma essenziale, contenuta in un serbatoio con pompa per servire la doccia e un lavandino, con un'autonomia di 50 litri; la seconda invece riguardava il frigo, un modello a compressore, per stivare al fresco cibi e bevande. Visti gli ingombri del veicolo, per la camperizzazione la scelta di posizionare il mobile della cucina sul posteriore è stata quasi obbligata: anche senza essere falegnami provetti, il risultato è venuto meglio di quanto sperato e anche solo immaginato!

Non solo abbiamo diversi cassetti e piani che fuoriescono dalla macchina, ma pure contenitori (fondamentali per suddividere gli alimenti), tutto questo alimentato da una batteria dei servizi AGM da 60ah, ricaricata dai pannelli solari da 300W montati sopra il tetto della Chiocciolina. E infine c'è stato pure spazio per due vani per stivare i nostri bagagli con una capienza di 70 litri l'uno. Per dormire invece abbiamo un piccolo attico montato sul tetto della Pandexplore: la Chiocciolina, tenda da tetto degli anni '80, sembra una riproduzione della più famosa Maggiolina Airlander in taglia small; l'abbiamo restaurata completamente e portata a nuovo, installando all'interno luci su entrambi i lati e anche due porte USB.

fai Visto che non ci facciamo mancare nessun benefit, per le notti invernali abbiamo anche un riscaldatore a gasolio "Cinebox". Niente male davvero, tenendo conto delle dimensioni della Panda! La nostra prima meta è stata la Croazia dove abbiamo testato e collaudato a fondo la... Panderizzazione. Dobbiamo dire che è filato tutto liscio e senza nessun intoppo; la cosa più bella è che siamo.

Hai fatto un bel viaggio in camper e vorresti vederlo pubblicato su CamperLife?

Manda una mail a redazione@camperlife.it riusciti a fare tutte le nostre soste in libera, pur sapendo che la Croazia è una zona ostile al "Free camping"; ma l'ingrediente segreto sta proprio nell'agilità della Pandexplore che con la trazione integrale inseribile manualmente e l'assetto rialzato ci ha portati in luoghi sperduti e immersi nella natura, proprio come piacciono a noi, con la sola compagnia di un cielo punteggiato di stelle e degli animali del bosco.