La Birra dell’abbazia

La birra di Chimay è un prodotto che può sicuramente contribuire a rendere i nostri viaggi in camper più piacevoli. Scopriamole insieme!

Fin dal 1862, i monaci dell’abbazia di Chimay, in Belgio, alle normali pratiche religiose e di preghiera hanno aggiunto un’attività subito molto apprezzata oltre le mura del convento, dedicandosi alla produzione della loro birra, nel rispetto della tradizione monastica. Una produzione naturale, in alta fermentazione seguita da una seconda fermentazione in bottiglia. Malgrado il crescente successo e le richieste in arrivo da tutto il mondo, il birrificio non ha mai lasciato i terreni dell’abbazia cistercense; le birre Trappiste di Chimay, diventate oggi molto popolari ben oltre i confini del Belgio, sono ancora prodotte all’interno della di Alfonso Rago La Chimay 150 è prodotta in edizione limitata (150.000 bottiglie), in bottiglie da 33 e 75 cl; il consiglio di degustazione è di consumarla tra i 6° e gli 8° C.

LA ALTRE BIRRE CHIMAY

DORÉE

È una birra chiara e leggera, che combina note speziate e floreali con un tocco agrumato. In bocca risulta fresca e dissetante con sentori di cereali e una leggera amarezza. Un tempo riservata alla comunità monastica, la Chimay Dorée, con gradazione alcolica del 4,8%, ha conquistato molti amanti di birra alla ricerca del carattere e della leggerezza; il consiglio di degustazione è di consumarla tra i 6° e gli 8° C.

TRIPLE

Birra chiara e forte dal gusto fruttato, floreale e speziato, bilanciato dall’amaro e dal profumo del luppolo, Chimay Triple (con gradazione alcolica dell’8%) risale al 1966 ed è stata presentata in formato 75 cl in occasione del 500° anniversario del principato di Chimay nel 1986: per questo è conosciuta anche con il nome di “Cinq cents”; il consiglio di degustazione è di consumarla tra i 6° e gli 8° C.

ROUGE

Birra scura color rame, un perfetto equilibrio tra sapori frut - tati, pane tostato e caramello dolce, al palato risulta rotonda, delicata con un morbido retrogusto nel finale. Chimay Rouge, in bottiglia da 75 c, è la più antica delle birre Chimay, da qui la sua denominazione “Première”. Con livello alcolico del 7%, il consiglio di degustazione è di consumarla tra i 10° ed i 12° C.

BLEUE

La Chimay Bleue è una birra forte (grado alcolico 9%), di colore marrone scuro, con aromi molto fruttati e speziati: al palato sprigiona freschi aromi di cioccolato con buona persistenza. Il suo equilibrio la rende una birra eccezionale, il cui sapore migliora con negli anni. In bottiglia da 75 cl, è anche chiamata “Grande Réserve” per la sua incredibile capacità di maturazione; il consiglio di degustazione è di consumarla tra i 10° ed i 12° C. n struttura religiosa, sotto il diretto controllo dei monaci. Per festeggiare il 150° anniversario dell’inizio di questa attività, è stata prodotta una versione speciale, denominata appunto Chimay 150, che si presenta come una birra chiara forte (arriva a 10 gradi alcolici!), dalla schiuma bianca e compatta, rinfrescante e fruttata, gustosa e potente. Gli aromi di menta, bergamotto, lime ed eucalipto si abbinano ai sapori delicati di rosmarino e chiodi di garofano: una combinazione sapiente, con sottili tocchi floreali ravvivati da un pizzico di rinvigorente zenzero. Il corpo rotondo e morbido, il gusto affumicato e speziato, proprio delle birre di Chimay, lasciano un retrogusto raffinato