Il nuovo numero di CamperLife di Aprile sta arrivando

rivista camperlife

Sta arrivando in edicola e agli abbonati il nuovo numero di CamperLife 

Alla ricerca di un po’ di serenità 

L'editoriale di Bruno Andrea Ciattini

Ad aprile per il ponte di Pasqua saremo ancora rintanati in casa, oppure l’epidemia come è arrivata sarà svanita nel nulla? Difficile prevederlo. Non tanto perché questo editoriale uscirà con largo anticipo rispetto alle festività, ma perché questo è il pensiero che accomuna illustri virologi. Mentre scrivo, la situazione è in piena evoluzione in tutto il mondo e al momento può sembrare sicuramente difficile essere ottimisti. Eppure anche in tale circostanza rimango saldo nella convinzione che bisogna essere fiduciosi e mantenere un atteggiamento positivo.

Ogni cosa ha il suo tempo. Occorre solo avere la pazienza e la costanza di aspettare, specie in questi giorni dove il tempo sembra essere sospeso. Interrotte le consuete fiere primaverili, i grandi saloni internazionali, le invasioni di turisti nelle città d’arte come Firenze dove vivo. Ma non solo. L’emergenza coronavirus è anche sociale.

La quarantena dei rapporti interpersonali ha dato ancora più spazio a strumenti di comunicazione come WhatsApp, Internet e social network, che da soli però non possono essere appaganti. Specie per chi come noi camperisti ha sempre una buona ragione per rimettersi in viaggio, per conoscere, incontrare, scoprire. Vorrei dirvi di partire ma, non avendo il dono della preveggenza, sarebbe da irresponsabili al pari di chi alimenta la psicosi.

Quindi, messi in attesa un buon itinerario e una nuova stimolante meta, il consiglio è semmai di usare l’immaginazione per uscire da questa attesa e vincere così la passività della rassegnazione. “Ma come?” Direte voi. Semplicemente stilando a tavolino con chi avete accanto o con tutta la famiglia i prossimi viaggi in camper. Sarà un momento di studio, di approfondimento che per i veri camperisti non è una nuova grammatica del viaggio, ma è pur sempre un’ottima panacea valida per tutti per smorzare o almeno allontanare dalla mente il nemico invisibile.

Sfogliando la rivista che avete tra le mani c’è anche la possibilità di riflettere su un ipotetico acquisto. Per esempio di un camper o se già ne possedete uno e non intendete sostituirlo, di migliorarlo con nuovi accessori che lo renderanno più funzionale e attuale. Per questo e a maggior ragione in un momento così particolare, sono convinto che in una rivista specialistica si cerchi soprattutto un amico fidato.

E da sette anni è proprio questo l’obiettivo di CamperLife: accompagnarvi alla scoperta del veicolo ricreazionale dandovi anche consigli su come utilizzarlo al meglio. Se poi, anche quando sarà finalmente sconfitta l’epidemia di Covid-19, il mondo ci sembrerà ugualmente più pericoloso - il virus ha infatti infettato anche le nostre certezze esistenziali -, un buon antidoto sarà quello di individuare luoghi più tranquilli e defilati.

Degli scenari rasserenanti, alternativi a quelli dei grandi flussi, dove stare bene scovando realtà minori altrettanto stimolanti e formative, in attesa che il timore per i grandi affollamenti sparisca. Magari mantenendo le necessarie indicazioni di prudenza e appropriati comportamenti in base alle diverse situazioni.

Grazie alla mobilità e all’indipendenza, possiamo da sempre approfondire la conoscenza di un territorio; forse con più serenità restando in Italia e dando così un piccolo ma importante contributo alla rinascita dell’economia turistica del nostro Belpaese dal Friuli fino alla Sicilia. Quindi con ottimismo pensiamo che c’è sempre un viaggio per ricominciare. Se poi malauguratamente per Pasqua l’epidemia non fosse completamente debellata, al posto dei soliti auguri, l’auspicio sincero è di una buona “convalescenza” a ognuno di voi. In fondo le ragioni della salute devono prevalere su tutto. 

questo link trovate una breve anteprima di questo nuovo numero di aprile 2020 di CamperLife Viaggiare Facile.

Vi ricordiamo che CamperLife Viaggiare Facile è nota a tutti gli edicolanti, perciò, oltre che abbonarvi, potete prenotarla presso il punto vendita di vostra fiducia.